Autonomia Scolastica n. 24
Istituto Comprensivo Statale 
"G. Pascoli"
 

Via Orsini - 84010 Polvica - Tramonti (SA)
Tel /Fax. 089876220 -- C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 
Email: saic81100t@istruzione.it - PEC : 
saic81100t@pec.istruzione.it

Dirigente Scolastico: prof.ssa Luisa Patrizia Milo

Infanzia - Gete

Secondaria - Polvica

Primaria - Municipio

Primaria - Pietre

 

tel.: 3668980457

tel. 089876220

tel.: 089 856820

tel.: 3668980460


 

Inaugurazione WEB Radio

 
 

la nuova formazione
Didatticadigitalpractice 

  La Bacheca virtuale

 Reti di Scuole

 
Eventi web TV - Chat

  CLOUD Repository L.O.

 


ammnistrazione trasperente








Area registro docenti


Area registro genitori





 









 


Valutaz. - autovalutazione





 

















 

Aree Attive

   Graduatorie 

   Giornalino

   EIPASS Center

   Formazione

   Funzioni Strumentali

   LIM

   Mensa scolastica

 Documenti in Linea

  Diario bordo Cont/Poten.

  Gestione ore Compresenza

  Giudizio Sintetico

  Ind. Nazionali - Allegato

  Modello scheda Progetto

  Modello Relazione Finale

  Modello Relazione Iniziale
  Modello Uscite Didattiche
  Modello Uscite - Prop. Genitori
  Modello autoc. Attivita' svolte
  Modello Utilizzo Spazi/aule
  Piano Attività docenti
  Ric. Adozione Testi/sussidi
  Richiesta incontro genitori
  Richiesta sussidi didattici
  Rich, Utilizzo Palestra/Spazi

  Valut/autov- Griglie

  Verbale Scrutini Primaria

  Verbale scrutinio Sec.

Certificazione Competenze

  Certif. linee guida

  Certif. Compet. Prim

  Certif. Compet. Sec.

  Comp. Base scienze/tecn

  Comp. Base matematica

  Comp. Base metod/sociali

  Comp. Base Lingua Stran.

  Comp. Base madrelingua

  Comp. Base cult/Corp

  Comp. Base cult/mus/art

  Comp. Base Geo/storia

 Documenti Inclusione

  Inclusione e BES

  Indicazioni BES - MIUR

  Modello PEI

  Modello PDF

  Modello osservazione/BES

  PAI

  Vademecum Inclusione

Regol/Codici/contratti/Patti

  All. Reg. uso laboratori

  All. Reg. Mensa

  All. Reg. Videosorv.

  Carta dei Servizi

  Conc. locali Scolastici

  Contratto formativo

  Contratto Integativo d'Ist

  Liberatoria riprese

  Organo di Garanzia

  Patto di corresponsabilita'

  Permessi brevi

  Progr. Annuale E.F. 2020

  Norme comport. alunni

  Reg. Suppl Personale

  Regolamento d'Istituto - Allegati

  Statuto Rete SCA

  Vadec. Pers. Doc/ATA

 

 


   
Inaugurazione WEB Radio
Visualizza l'Area di  riferimento
 

Lunedì 2 marzo 2020- ore 11.30
AULA CONSILIARE
Scarica info_invito



 


TRE nuovi Canali Comunicativi
per l'Istituto Comprensivo
"G. Pascoli"

Sospensione attività didattiche e chiusura uffici per il Carnevale

Circolare


TRE nuovi Canali Comunicativi
per l'Istituto Comprensivo
"G. Pascoli"

Percorso formativo: Viva l’Indipendenza!


 

Gemellaggio virtuale tra
Apple e l’Istituto Comprensivo “G. Pascoli”

Il Comune di Tramonti a Londra per promuovere il territorio e inaugurare un gemellaggio virtuale tra Apple e l’Istituto comprensivo “G. Pascoli”. A rappresentare il Polmone verde della Costa d’Amalfi, la scorsa settimana, è stato l’Assessore e Vicesindaco Vincenzo Savino, giunto insieme a una delegazione istituzionale di Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo), per la quale ricopre il ruolo di Delegato alle relazioni con gli enti associati.

Con lui il Presidente di Bimed Andrea Iovino, il Responsabile per la relazione con le scuole Giovanni del Sorbo, e il Sindaco di Bellosguardo, Consigliere ANCI, nonché esperto per le strategie di qualificazione e miglioramento della qualità della vita nei contesti interni e marginali Giuseppe Parente. La visita a Londra in uno degli Apple Store che hanno segnato la storia dell’innovazione che cambia il mondo sancisce l’incontro tra due mondi che operano, seppure in maniera differente, con lo stesso obiettivo che è quello di determinare unamigliore qualità della vita incidendo anche sull’ottimizzazione di quell’offerta formativache rende la scuola il cantiere in cui si struttura e si libera il futuro. In particolare, Savino ha omaggiato gli ospiti del calendario 2020, della preziosa antologia di Tramonti e della pregiata carta a mano d’Amalfi.

Quindi, li ha invitati a venire a Tramonti, coinvolgendo le istituzioni scolastiche della Costa D’Amalfi tramite il progetto “Scuole in rete”, di cui l’Istituto “G. Pascoli” – diretto da Luisa Patrizia Milo – è capofila, ma anche tutti i Comuni costieri associati a Bimed.

Il 17 e il 18 di febbraio, infatti, responsabili della Apple saranno a Salerno nella sede di Bimed con l’obiettivo di provare a dimensionare una progettualità che possa essere corrispondente alle aspettative di entrambe le parti. Lo sforzo è quello di puntare all’innovazione tecnologica, che più facilmente si radica nella società tramite la formazione scolastica, pur preservando la tradizione

Fonte https://www.salernonotizie.it



Guarda il video

La strada che porta alla conoscenza è una strada che passa per dei buoni incontri - (Baruch Spinoza)
ALLA SCOPERTA DI COMUNI E COMUNITA’
Visualizza l'Area di  riferimento

 

I gemellaggi scolastici rappresentano una delle pratiche più stimolanti di cooperazione e collaborazione a distanza. Si tratta di un'opportunità straordinariamente interessante per una scuola non autoreferenziale ma aperta al territorio, guidata da processi flessibili e di alfabetizzazione informatica. Essi costituiscono un valido strumento per rafforzare la comprensione reciproca, stimolare un ruolo attivo dell’alunno, valorizzare il suo spirito d’iniziativa, condurlo alla scoperta di altri modi di vivere, di parlare, di abitare e quindi alla conoscenza della diversità. Lo scambio avviene attraverso la realizzazione di percorsi didattici e di ricerca su temi legati alla storia, alla cultura, alle tradizioni, allo sviluppo dei luoghi in cui gli alunni vivono, grazie ai quali essi partecipano alla vita dei loro “gemelli”.
Territori distanti non solo a livello geografico ma anche economico, sociale e culturale, si trovano così a dialogare, a scambiarsi stimoli e a confrontarsi su problematiche comuni.

NUCLEI TEMATICI
Storia
Territorio
Arte e cultura
Costume e società
Enogastronomia
Eventi

DESTINATARI
Alunni delle classi quinte dell’istituto Comprensivo Statale "G. Pascoli" di Tramonti (SA) e alunni classe V C e IV B della Direzione Didattica Statale 1°Circolo “Salvo D’acquisto ” di Pomigliano d’Arco (NA).

Leggi tutto il progetto



Audience Response System
Visualizza l'Area di  riferimento


Un nuovo strumento didattico a disposizione dei docenti e degli alunni dell'istituto Comprensivo "G. Pascoli". Il sistema Smartmedia Responders permette di creare in modo semplice ed intuitivo quiz, statistiche e sondaggi all‟interno di un‟area (una classe, una sala riunioni, ecc…) considerando diversi livelli e personalizzando ogni cosa, dal tipo di quiz alla grafica con la quale esso si presenta.

Il sistema comprende il software di gestione “Qclick”, un ricevitore, da collegare al PC del docente/istruttore, un keypad “master” e dei risponditori (Si possono utilizzare fino a 400 risponditori con lo stesso sistema). Il sistema lavora integrandosi a PowerPoint, ogni quiz può essere realizzato attraverso il software Qclick o con PowerPoint, attenendosi alle regole da adottare per la creazione di un quiz.


PrimariaDidattica Laboratoriale

Laboratorio - Storico

Classe VA - Per non dimenticare

Visualizza tutte le attività  laboratoriali
docente Anastasio Concettina
 


Alcuni momenti

 


Da venerdì 15 a domenica 17 novembre 2019,
 al Palacongressi di Rimini, Erickson ha organizzato il Convegno “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale”, giunto quest'anno alla dodicesima edizione. Tre giorni di sessioni plenarie, tavole rotonde e workshop di approfondimento in cui si sono confrontati i maggiori esperti sulle tematiche care a chi, quotidianamente, si impegna per promuovere l’inclusione scolastica e sociale. Al convegno hanno partecipato le colleghe  Luisa Guastatore, Maria Salsano e Fiorenza Paola  che hanno condiviso con il Collegio dei Docenti la loro esperienza formativa.

Convegno Erickon
"La qualità dell'Inclusione scolastica e sociale"

Video su alcuni momenti salienti: token economy e assertività
   


Una condizione dell’ 
assertività è la capacità di saper riconoscere i meriti propri e quelli altrui, ovvero esprimere e chiedere apprezzamenti legittimi. Ogni apprezzamento costituisce un segnale di riconoscimento.
La comunicazione assertiva costituisce un metodo di interazione che si attua attraverso un comportamento partecipe attivo e non in contrapposizione con l’altro; un atteggiamento responsabile, caratterizzato da piena fiducia in sé e negli altri; un comportamento completo che manifesta pienamente il proprio sé, funzionale all’affermazione dei propri diritti senza negare i diritti e l’identità dell’altro; un atteggiamento che non giudica e avulso da critiche non costruttive verso l’altro ovvero senza pregiudizi; la capacità di comunicare i propri sentimenti in maniera chiara e diretta e onesta senza manifestare aggressività o essere minacciosi verso l’altro.
Per saperne di più: https://www.stateofmind.it/tag/assertivita/

   

PrimariaDidattica Laboratoriale

Laboratorio - Storico

Classe IIIA - Mini Jurassic park

Visualizza tutte le attività  laboratoriali
docente Carretta Rosalinda

PrimariaDidattica Laboratoriale

Laboratorio -
Tecnologia

Classe IVB - I mezzi di trasporto

Visualizza tutte le attività  laboratoriali
docente Russo Michela

PrimariaDidattica Laboratoriale

Laboratorio - Linguisticio/Espressivo/tecnologico

Classe IVB - attività interdisciplinare in team

Visualizza tutte le attività  laboratoriali
docenti  docenti IVB




PRIMO LEVI, LA VOCE DELLA SHOAH

Shemà

Shemà, altro non è che una parola in ebraico che vuol dire ascolta. La poesia è datata 10 gennaio 1946, quindi poco meno di un anno dopo la liberazione da Auschwitz il 27 gennaio 1945.

Shemà: il testo della poesia

Shemà: parafrasi

Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa e andando per via,
coricandovi alzandovi;
ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.
Voi che vivete sicuri
nelle vostre case calde,
voi che tornando a casa la sera
trovate un piatto caldo e facce amichevoli:
considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango,
che non conosce pace,
che lotta per un pezzo di pane,
che muore per un sì o per un no di qualcun altro.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli né nome,
senza più la forza per ricordare,
con gli occhi vuoti e il grembo freddo,
proprio come una rana durante l’inverno.
Meditate sul fatto che tutto ciò è accaduto davvero
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
ricordatele rimanendo a casa o camminando per strada,
andando a dormire e alzandovi la mattina;
ripetetele ai vostri figli.
Possa, altrimenti, la vostra casa cadere a pezzi,
possa la malattia rendervi infermi,
possano i vostri figli voltarvi le spalle provando odio.

Contributo volontario genitori a.s. 2020-2021
e pagamento quote residue A.S. 2019-2020

Circolare




Guarda il video

Visita guidata Termorvalorizzatore di Acerra
Video della visita sulla pagina
 

La visita al termovalorizzatore di Acerra si inserisce in un percorso ecosostenibile intrapreso dagli alunni di Tramonti prima di tutto attraverso itinerari proposti dell'Ente locale Comune di Tramonti e poi attraverso un modulo formativo realizzato con finanziamenti europei relativi al PON Patrimonio dal significativo titolo "i rifiuti raccontano...storie di materiali rifiutati e riciclati"
La visita al termovalorizzatore ha rappresentato per i nostri ragazzi l'apertura ad un mondo totalmente nuovo, solo
immaginato attraverso gli itinerari didattici fatti a scuola ma concretizzatosi sotto i loro sguardi con la visita al termovalorizzatore di Acerra.Sapere dove vanno a finire i rifiuti dei rifiuti ovvero il secco indifferenziato che pertanto non può essere riciclato e comprendere che anche il rifiuto dei rifiuti opportunamente trattato ovvero valorizzato può costituire fonte di energia elettrica e di per sé una risorsa senza per questo inquinare l'aria è stata solo una delle meravigliose scoperte fatte durante la giornata.Gli alunni sono stati attenti, partecipi e attivi. L'approccio formativo della visita , compresa l'accoglienza, si é rivelato positivamente adeguato alla fascia d'età degli studenti. Per i Docenti e il Dirigente una significativa esperienza formativa e didattica . Un'esperienza che tutte le platee scolastiche dovrebbero avere l'opportunità di vivere.


 
 

vai a pagina precedente


web master: Mario Memoli - Maurizio Salucci


NOTA SUL COPYRIGHT: Si precisa che in genere i materiali inseriti e prelevati dal web sono citati con la loro fonte. Tuttavia alcuni materiali o testi, come ad es. immagini, foto, tools, files, descrizioni, ecc. sono stati prelevati dal web in quanto apparentemente gratuiti. Qualora, per motivi indipendenti dalla nostra volonta' o per ragioni di nostra incompetenza siano stati prelevati erroneamente file protetti da copyright o qualsiasi altra forma di protezione, ci scusiamo e vi chiediamo cortesemente di avvisarci. Provvederemo immediatamente a rimuoverli nel piu' breve tempo possibile. Si ringrazia, inoltre,  quanti vogliano segnalare link non funzionanti o obsoleti alla mail masalucc@gmail.com.