Oltre lo Sguardo  

" Non importa quello che stai guardando, ma quello che riesci a vedere"
Henry David Thoreau

Galleria fotografica curata dalla
prof.ssa Mariateresa Mansi

Galleria 1

Galleria 2

SCHEDA TECNICA DISEGNI

Frottage creativo

Il frottage è quella tecnica pittorica nella quale l’immagine deriva dallo strofinamento di matite o pastelli su un foglio appoggiato su una superficie ruvida. Utilizzando diverse textures è possibile creare nuove immagini e composizioni.

Calligramma

Il calligramma è una tecnica che permette di disegnare e colorare con le parole.

 

 

Puntinismo

Disegnare e colorare attraverso tanti punti di diversi colori posti l’uno accanto all’altro in modo da creare effetti di mescolanze e sfumature.

 

Classificazione dei colori

Attraverso le mescolanze, ovvero mescolando il colore nella giusta quantità, è possibile ottenere una gamma di circa quindici colori (colori secondari e terziari) lavorando con i soli tre colori primari (giallo, rosso e blu). Tra questi vengono distinti i colori caldi e i colori freddi.

Tecnica utilizzata: pastelli colorati e pastelli a cera. Tecnica utilizzata: pennarelli colorati. Tecnica utilizzata: pennarelli colorati. Tecnica utilizzata: tempere.

Le fasi lunari – calligramma

La rappresentazione delle varie fasi lunari è stata eseguita con la tecnica del calligramma, con testi ispirati alla luna di noti autori letterari e degli stessi alunni. Il lavoro è stato completato con la tecnica del puntinismo, che con effetti di mescolanze e sfumature ha permesso di ricreare il cielo e l’effetto luminoso intorno alla luna.

Controluce

L’effetto controluce si ha quando un soggetto si trova fra l’osservatore e una forte luce abbagliante. I contorni del soggetto sono molto precisi e nitidi, ma non si vedono i suoi particolari. L’alone luminoso è stato ricreato utilizzando sfumature progressive con i pastelli utilizzando colori caldi (giallo, arancio, rosso). Dalle riviste sono state ricavate una o più silhouette, scurite con un pennarello nero e poi incollate sullo sfondo precedentemente creato.

Composizione e chiaroscuro

Una rivisitazione della natura morta in chiave moderna applicando la tecnica del chiaroscuro per evidenziare i volumi, e realizzando il piano su cui sono appoggiati gli oggetti con la tecnica del papier collè.

Dallo scarabocchio alla forma

Partendo dallo scarabocchio, la prima forma di espressione del bambino, è possibile ricavare delle immagini riconoscibili come le foglie, colorate poi con colori caldi e freddi.

 

Tecnica utilizzata: pastelli e pennarelli colorati. Tecnica utilizzata: polvere di pastelli colorati, pennarello nero e riviste. Tecnica utilizzata: pastelli colorati, quotidiani e colla. Tecnica utilizzata: pennarelli e/o pastelli colorati.